Skip to main content

Colla per plexiglass – Guida e test: I migliori Adesivi in plexiglass

colla per plexiglass

 

Tutti conoscono il polimetilmetacrilato, anche se non sotto questo nome. Più familiare è il nome Plexiglas, che è stato brevettato dal Dr. Otto Röhm e si riferisce ad un materiale con proprietà molto favorevoli. Tuttavia, l’incollaggio del plexiglas non è esattamente facile, poiché ci sono alcune cose da considerare. Cosa sono queste cose e come si può incollare il plexiglas o il vetro acrilico, ve lo diciamo nella nostra guida del plexiglas.

 

 

 

Cos’è il plexiglas?

Nel 1928, il materiale PMMA, polimetilmetacrilato di metile, fu inventato contemporaneamente in tre paesi diversi – Germania, Spagna e Inghilterra. Il Dr. Otto Röhm lo ha poi sviluppato ulteriormente fino a quando non è stato pronto per la produzione in serie e ha brevettato il nome Plexiglas. Oggi, Evonik Industries detiene i diritti sul nome.

Si intende una plastica solitamente trasparente, ma che può anche essere colorata e che ha proprietà perfette per molte applicazioni diverse:

 

  • Nell’ottica, il plexiglas viene utilizzato, tra l’altro, per lenti, lenti d’ingrandimento, schermi diffondenti e prismi.
  • L’industria automobilistica trae vantaggio dalla trasparenza e dalla stabilità del plexiglas e lo utilizza, tra l’altro, per i vetri e le finestre delle roulotte, ma anche per i lucernari degli autobus.
  • Nell’ingegneria elettrica, il plexiglas è utilizzato per la costruzione di schermi protettivi e coperture per apparecchi di illuminazione.
  • L’industria edilizia utilizza questo materiale per gli apparecchi di illuminazione, le vetrate protettive, i box doccia e le cupole dei lucernari.
  • Soprattutto nel settore degli hobby il plexiglas è molto popolare per il modellismo.
  • Anche gli acquari e i distributori automatici sono spesso dotati di plexiglas.

A proposito, il plexiglas e il vetro acrilico non possono essere utilizzati in modo completamente sinonimico, in quanto vi sono lievi differenze nella loro composizione chimica.

 

 

L’incollaggio del plexiglass – l’adesivo giusto

Prima di tutto è importante: prima ancora di iniziare ad incollare il plexiglas, dovreste scoprire se il materiale a portata di mano è effettivamente plexiglas o qualcos’altro. A volte materiali simili al plexiglas sono erroneamente chiamati plexiglas o anche vetro acrilico, quando in realtà si tratta di PVC. Tuttavia, questo fa una notevole differenza nel processo di incollaggio e può, nel peggiore dei casi, portare ad un legame difettoso fino alla rottura della giunzione adesiva o addirittura al danneggiamento del materiale.

Dopodiché bisogna chiedersi se si vuole incollare il plexiglas al plexiglas o ad un altro materiale. Ad esempio, se si vuole incollare il plexiglas al legno, si dovrebbero considerare le diverse proprietà del materiale: Mentre il plexiglas è liscio, il legno è un materiale poroso.

Inoltre, l’adesivo utilizzato deve adattarsi perfettamente al plexiglas trasparente e non deve portare all’offuscamento del materiale incollato. I seguenti adesivi in plexiglas sono perfettamente adatti per l’incollaggio del plexiglas o dell’acrilico con vari altri materiali:

 

Incollaggio di plexiglass con  Adesivo utilizzato 
Plexiglas Adesivo acrilico, gomma siliconica, supercolla, adesivo epossidico
Metallo Gomma siliconica, supercolla, colla epossidica
Pietra Gomma siliconica, supercolla, colla epossidica
Ceramica Gomma siliconica, supercolla, colla epossidica
Plastica del cuore Adesivo acrilico, gomma siliconica, supercolla, adesivo epossidico
Gummi Supercolla

 

Si noti che la supercolla elencata nella tabella può essere utilizzata solo se la giunzione incollata non è esposta ad elevate fluttuazioni di temperatura.

incollare plexiglass

 

 

Incollaggio di plexiglass con supercolla

In realtà tutti hanno la supercolla in casa. Non solo ha il vantaggio di indurire molto rapidamente, ma incolla anche molti materiali diversi in modo permanente e molto duraturo. Se la supercolla deve essere usata come adesivo in plexiglas, si deve notare che non ha proprietà di colmare i vuoti. Le parti da incollare devono quindi adattarsi esattamente.

Abbiamo effettuato un test di supercolla e vi presentiamo il vincitore del test: il Loctite Attak. Questa super colla ha molti vantaggi:

 

Vantaggi

  • E’ resistente all’acqua e agli urti
  • Lega molti materiali diversi, come gomma, legno, PMMA e pelle.
  • Dopo la polimerizzazione, Loctite Attak non solo è estremamente stabile, ma anche flessibile grazie alle micro particelle di gomma che contiene.
  • La cucitura adesiva è infrangibile
  • L’adesivo in plexiglas ha un effetto di assorbimento delle vibrazioni e degli urti
  • È adatto sia per uso interno che per uso esterno
  • L’adesivo acrilico può essere utilizzato senza gocciolamento ed è resistente alle temperature da -20° a +80° Celsius.
  • L’adesivo in plexiglas può essere utilizzato anche per materiali porosi e per una combinazione di materiali porosi e non porosi.
  • Si indurisce molto rapidamente

Svantaggi

  • L’adesivo acrilico per vetro è meno adatto per le plastiche dure, poiché può verificarsi un indurimento insufficiente.
  • I vapori prodotti durante il processo di incollaggio sono potenzialmente pericolosi per la salute, per questo motivo è essenziale prestare attenzione alla sicurezza sul lavoro: indossare occhiali protettivi e una maschera respiratoria durante il processo di incollaggio.

Poiché il Loctite Attak ha solo due svantaggi, ma molti vantaggi, è per noi il chiaro vincitore del test della supercolla.

 

Loctite Super Attak Precision
 
  • La colla forte è dotata di un beccuccio extra-lungo creato appositamente per garantire applicazioni precise, anche per superfici difficili da raggiungere.
  • La colla trasparente è adatta a incollare diversi materiali: gomma, metallo, ceramica, legno, cuoio, pelle e vari tipi di plastica (tranne PE, PP, PTFE).
  • Resiste infatti ad acqua, shock e temperature estreme. Adatta alle più svariate necessità di incollaggio
  Vista su Amazon

 

Aree di applicazione

La supercolla è generalmente adatta per incollaggi piccoli e selettivi che non richiedono una lunga durata in vaso. La cucitura incollata può essere sottoposta a carichi elevati una volta che l’adesivo si è indurito. Perché la colla istantanea è un adesivo altamente durevole che può resistere anche a carichi elevati.

La supercolla è adatta per l’incollaggio del plexiglas solo se la zona incollata non deve essere visibile in seguito. Perché la supercolla indurisce il bianco, tanto da risultare molto sgradevole su un pannello di plexiglas trasparente.

 

Applicazione

Prima di applicare la supercolla, la zona di incollaggio deve essere pulita. A tale scopo è possibile utilizzare l’isopropanolo e un panno morbido e privo di pelucchi. Poi l’adesivo viene applicato su un lato e i substrati vengono uniti. Se necessario, possono essere ancora fissati, ma di solito non è necessario con un adesivo istantaneo.

 

 

Incollaggio di plexiglass con colla acrilica

Gli adesivi a base acrilica devono essere privi di stirene e devono essere acquistati come adesivi MMA. Se si applicano sul plexiglas, l’adesivo e i substrati formano un legame chimico tra loro, poiché il MMA e il PMMA sono molto simili, chimicamente parlando. Ne risultano obbligazioni estremamente durevoli e resistenti. Tuttavia, si consiglia cautela con questo tipo di incollaggio del vetro acrilico, poiché dopo l’incollaggio possono verificarsi crepe da stress nel materiale. Dovreste lavorare il più possibile senza stress.

L’adesivo acrilico per vetro ha generalmente un altro grande vantaggio: si insinua in modo quasi indipendente. In questo modo, riempie in modo ottimale gli spazi vuoti tra i substrati e garantisce quindi un risultato di incollaggio perfetto.

Abbiamo anche testato diversi adesivi acrilici per vetro e siamo giunti alla seguente conclusione: l’adesivo acrilico per vetro Acrifix di Evonik combina tutte le proprietà positive di cui ha bisogno un adesivo in plexiglas. Questi includono quanto segue:

 

Vantaggi

  • È adatto a vari materiali, tra cui il policarbonato e il polistirolo.
  • Indurisce in modo trasparente ed è quindi perfetto per il plexiglas; la cucitura adesiva è estremamente poco appariscente dopo l’indurimento.
  • Acrifix è un adesivo acrilico estremamente resistente, la cui cucitura adesiva resiste ai carichi più elevati.
  • Per quanto riguarda il prezzo, va bene, soprattutto se si considera ciò che tutto può essere incollato con esso
  • L’applicazione è relativamente semplice anche per gli artigiani inesperti

Svantaggi

  • Acrifix ha una consistenza molto liquida; questo può anche essere un vantaggio da un lato, ma è stato da noi valutato piuttosto come uno svantaggio, perché l’applicazione senza gocce non è abbastanza facile da gestire. Un buon consiglio di dosaggio potrebbe essere d’aiuto in questo caso.

Diamo all’Acrifix un consiglio di acquisto cristallino non solo per la sua durata, ma anche per la sua trasparenza.

 

colla Plexiglas® ACRIFIX®
  • Proprietà del prodotto UV indurente colla polimerizzabile monocomponente
  • Preferibilmente utilizzata per incollaggi chiari di giunti e superfici di vetro acrilico incolore
  • Polimerizza per effetto della luce
Vista su Amazon

 

Aree di applicazione

Grazie alla sua durata ottimale, all’indurimento trasparente e alla resilienza della giunzione adesiva, l’adesivo speciale per il plexiglas è perfetto per l’incollaggio bidimensionale. Ad esempio, è possibile incollare un secondo pannello di plexiglass su uno danneggiato e riparare il plexiglass in questo modo. Dopo la procedura corretta, l’adesivo acrilico incollerà i due pannelli di plexiglass in modo estremamente stretto.

 

Applicazione

Anche questo adesivo richiede una pulizia accurata prima di incollare il plexiglas. Dopo di che, l’adesivo può essere applicato su un lato. Ora unire i due substrati. È importante, soprattutto quando si incolla il plexiglas su un lato, fissare i substrati. Con una supercolla, questo non è necessariamente necessario; un adesivo, tuttavia, che ha un tempo di vita più lungo, deve prima essere in grado di sviluppare il suo effetto adesivo. Durante questo periodo, i pannelli di plexiglas possono scivolare.

 

 

Incollaggio di plexiglass con silicone acrilico

Il silicone acrilico viene utilizzato anche come adesivo in plexiglas. Viene applicato in perle spesse con un disegno a serpentina e riduce al minimo il rischio di inclusioni d’aria, soprattutto quando si incolla il vetro acrilico su una vasta area. I giunti incollati che si creano sono ad alta resistenza e non sono affatto sensibili alla pressione. Inoltre, il silicone acrilico è un adesivo molto resistente ai raggi UV e agli agenti atmosferici.

Nel nostro test del silicone acrilico, il sigillante siliconico Soudal è stato di gran lunga il migliore, perché offre molti vantaggi:

 

Vantaggi

  • È relativamente poco costoso
  • Polimerizza elasticamente ed è quindi perfetto per legami che devono resistere a vibrazioni elevate e a forti impatti
  • L’adesivo acrilico al silicone non è solo privo di solventi, ma anche inodore.
  • È resistente all’invecchiamento, agli agenti atmosferici e ai raggi UV.
  • Il sigillante Soudal è perfetto per la sigillatura, ma anche per l’incollaggio di diversi materiali
  • È facile da usare e quindi adatto anche per artigiani inesperti

Svantaggi

  • L’adesivo non è esattamente poco appariscente, quindi non si dovrebbe fare alcun legame visibile con esso.

Per le ragioni sopra esposte, il sigillante siliconico Soudal è il migliore adesivo siliconico acrilico per noi.

 

SOUDAL Silicone Acetico Silirub S
  • Molto buon lavoro, molto versatile – non stinge, resistente alle intemperie e ai raggi UV – tipico odore di aceto
  • Una volta guarito permanentemente elastico
  • I colori possono essere arrotolate fino a vera e propria forse il colore mostrato nelle immagini
Vista su Amazon

 

Aree di applicazione

Il silicone acrilico è particolarmente ottimale per l’incollaggio del plexiglas laminare. Previene efficacemente le sacche d’aria tra i substrati, in quanto l’adesivo resistente, a condizione che sia applicato in modo spesso, si adatta perfettamente. In questo modo, colma le lacune. Pertanto serve anche come sigillante durante il processo di incollaggio e ha un effetto di riempimento dei vuoti.

 

Applicazione

Il silicone acrilico è applicato in perline spesse, quindi dovrebbe essere usato generosamente per evitare le sacche d’aria di cui sopra. Prima di procedere, entrambi i supporti devono essere puliti da polvere, sporco, olio e grasso. Quando si applica l’adesivo, assicurarsi che l’aria tra i due substrati possa fuoriuscire verso i bordi esterni durante la giunzione.

Una volta applicato l’adesivo, è possibile unire i substrati e poi fissarli. Seguire la scheda tecnica del produttore e lasciare al silicone acrilico un po’ più di tempo per il processo di indurimento piuttosto che troppo poco.

 

colla per plexiglass trasparente

 

 

Incollaggio di plexiglass con colla epossidica

Gli adesivi epossidici funzionano sulla base di due componenti, una resina e un indurente, che innescano una reazione chimica dopo la miscelazione. La resina si indurisce e si crea una cucitura adesiva estremamente resistente e resiliente, che può essere lavorata anche meccanicamente. Anche la colorazione degli adesivi a base di resina epossidica non è di solito un problema; inoltre, l’adesivo può essere fornito con vari additivi e materiali di riempimento. Tuttavia, occorre fare attenzione a garantire la compatibilità con l’adesivo e i materiali da incollare in modo che le proprietà adesive non vengano compromesse.

Gli adesivi epossidici non sono adatti solo se si vuole riparare il plexiglas, ma anche se si vuole incollare il plexiglas ad altri materiali. Ad esempio, se si vuole incollare il plexiglas al legno, il metodo di scelta è l’adesivo epossidico bicomponente. Anche in questo caso non si deve tener conto solo dei diversi coefficienti di dilatazione termica, ma anche delle sollecitazioni sulle zone di incollaggio. Se il punto di adesione deve essere elastico e flessibile, è meglio utilizzare un adesivo a base di silicone piuttosto che un adesivo a base di resina epossidica.

Per quanto riguarda questo, abbiamo anche fatto un test di colla epossidica e abbiamo trovato quanto segue: L’adesivo bicomponente universale DIP-Tools offre all’utente non solo il miglior rapporto qualità-prezzo, ma anche tutto ciò di cui ha bisogno per un incollaggio sicuro e duraturo dei diversi materiali:

 

Vantaggi

  • L’adesivo non è adatto solo per uso interno, ma anche per uso esterno
  • Esso lega tra loro un’ampia varietà di materiali; anche i materiali porosi sono legati tra loro in modo permanente e resiliente.
  • È impermeabile e resistente al calore
  • L’adesivo DIP-Tools ha una buona resistenza della mano già cinque minuti dopo l’applicazione dell’adesivo
  • Poiché l’adesivo in vetro acrilico viene fornito in una cartuccia a doppia camera, la miscelazione è molto semplice.
  • L’adesivo è privo di BPA e si indurisce in modo trasparente, ma può essere colorato in modo che si adatti perfettamente ai suoi substrati
  • È facile da conservare in modo che possa essere riutilizzato anche dopo un periodo di tempo relativamente lungo
  • Si indurisce anche sott’acqua ed è perfetto per l’utilizzo nella costruzione di imbarcazioni o acquari

Svantaggi

  • Ha un effetto potenzialmente irritante sulle mucose e può causare allergie in persone sensibili, per cui è essenziale assicurarsi che durante il lavoro vengano indossati adeguati dispositivi di protezione.
  • In alcuni casi, tra plastica e metallo può verificarsi un indurimento insufficiente; è quindi essenziale garantire una buona preparazione della superficie
  • I DIP-Tools hanno un prezzo relativamente alto

Quest’ultimo svantaggio può essere valutato come tale solo in misura limitata, se si considera che non solo l’acrilico può essere incollato con esso, ma anche molti altri materiali. Inoltre, l’adesivo in plexiglas può essere utilizzato anche per la riparazione di articoli di alta qualità, in modo da risparmiare alla fine. In ogni caso, diamo ai DIP-Tools la colla epossidica di DIP-Tools una raccomandazione senza riserve!

DIP-Tools Colla Bicomponente Epossidica
 
  • Così universale come nessun altro adesivo
  • Adesivo in resina epossidica 2k offre già dopo 5 minuti una resistenza estremamente forte alle mani
  • I due componenti si induriscono dopo la miscelazione anche senza umidità
  • Trasparente
  Vista su Amazon

 

 

Aree di applicazione

Un adesivo bicomponente a base di resina epossidica è particolarmente adatto se si desidera incollare l’acrilico e il secondo substrato è un materiale antiritiro. Sebbene l’adesivo sia talvolta descritto dai produttori come antivibrante e durevole nonostante gli elevati carichi d’urto, gli adesivi acrilici o il silicone acrilico sono più adatti all’uso su pezzi che si restringono e vibrano.

 

Applicazione

Prima dell’applicazione vera e propria, i due componenti dell’adesivo devono essere mescolati insieme. Se questa è stata fornita in una cartuccia a doppia camera, questo passo è molto semplice: basta premere la cartuccia e svuotare la quantità di adesivo desiderata su una superficie adatta. I due componenti escono nel rapporto di miscelazione ottimale. Ora mescolare entrambi i componenti con l’aiuto di una spatola di legno fino a creare una massa omogenea. È possibile utilizzare anche un ugello di miscelazione, ma di solito è sufficiente la miscelazione a mano. Si noti che un ugello di miscelazione per la miscelazione di adesivi epossidici può essere utilizzato una sola volta. Dopodiché è inutilizzabile.

La superficie dei supporti deve essere priva di grasso, olio e sporcizia, nonché di depositi di polvere. Dopo un’accurata pulizia con acetone o isopropanolo, la superficie viene leggermente irruvidita e poi pulita di nuovo. L’adesivo può poi essere applicato in modo sottile su un lato. Si consiglia di effettuare i lavori preparatori prima di mescolare l’adesivo, in quanto si ha solo un breve pot life.

Ora i substrati sono uniti. Dopo circa un quarto d’ora si è già raggiunta un’ottima forza manuale. La forza finale viene raggiunta dopo circa 24 ore. Fino ad allora, i substrati devono essere fissati.

 

 

Consigli e trucchi per connessioni in acrilico durevoli

  • Se avete bisogno di un legame adesivo veramente durevole e stabile, potete ricuocere i substrati a 70° Celsius prima e dopo il processo di incollaggio. Questa procedura è particolarmente raccomandata per gli adesivi a base acrilica.
  • Alcuni adesivi reagiscono in modo indesiderato con altri materiali, soprattutto se si tratta di materiali sensibili. Per evitare la possibile dissoluzione di questi materiali, essi devono essere accuratamente mascherati prima di lavorare con adesivi aggressivi. I residui di colla che non si sono ancora asciugati devono essere raccolti immediatamente dopo l’adesione con un panno o carta da cucina che non lascia pelucchi per evitare antiestetici nasi.
  • Soprattutto con il plexiglas, la pulizia preventiva è immensamente importante, perché con questo materiale trasparente, dopo il processo di incollaggio, sono visibili eventuali inclusioni di sporco e polvere.
  • Quando si incollano alcuni materiali, un promotore di adesione è vantaggioso.
colla plexiglass

 

 

Domande e risposte

 

Si può incollare il plexiglas al legno?

Questo è di solito possibile senza problemi se si irruvidisce leggermente il legno e poi si pulisce accuratamente la zona da incollare. Per grandi superfici è adatto un adesivo spray, che viene spruzzato molto sottile.

 

Si può incollare il plexiglass con il silicone?

L’incollaggio del plexiglas con il silicone non è un problema, perché agisce come un buon e durevole adesivo. Assicurarsi che la preparazione della superficie sia ottimale e, se necessario, utilizzare un primer.

 

Si può incollare il plexiglass con la colla a caldo?

Soprattutto nel settore del fai-da-te, l’incollaggio del plexiglas è facilmente possibile con l’aiuto di una pistola a colla a caldo. Tuttavia, la giunzione incollata non deve essere sottoposta a grandi sollecitazioni in seguito, in modo che i suddetti adesivi, come ad esempio un adesivo acrilico o un adesivo bicomponente a base di resina epossidica, siano più adatti per un incollaggio permanente e stabile.

 

L’incollaggio del plexiglas è possibile senza problemi. Dipende principalmente dall’adesivo giusto e dalla preparazione ottimale della superficie. E’ meglio seguire il nostro test adesivo in plexiglass e la nostra guida, allora niente può andare veramente storto.


Articoli simili